Anniversario della strage di Nassiriya: che cosa facciamo noi per dare seguito al nostro ideale?

Anniversario della strage di Nassiriya: che cosa facciamo noi per dare seguito al nostro ideale?

Oggi, anniversario della strage Nassriya, ricordiamo i caduti militari e civili nelle missioni internazionali di pace. Con il ricordo di chi ha sacrificato la sua vita per mantenere la pace, per portare la pace e per la bandiera italiana ci interroghiamo anche sui nostri ideali e su che cosa facciamo ogni giorno per renderli più tangibili e più reali. Oggi ricorre l’anniversario di una delle più sanguinose tragedie che la storia recente dell’Italia e delle sue forze armate ricordi: in questo giorno, però, vogliamo anche ricordare tutti i civili che nelle missioni di pace hanno dato la vita per il loro ideale. Nella nostra quotidianità non abbiamo la necessità di dare anche noi la vita, ma abbiamo l’impegno di rispondere al sacrificio e al dono che queste persone hanno fatto della loro vita. Come? Difendendo i nostri ideali, gli ideali che hanno reso il nostro Paese quello che è e soprattutto cercando di dare il nostro contributo affinché lo stesso Passe sia migliore. Io cerco di farlo ogni giorno impegnandomi per il mio paese, con la minuscola, Brusasco, ma anche a favore di tutta la collettività della provincia di Torino e di tutto il Piemonte: l’ho fatto in passato e spero di tornare a farlo in futuro insieme a voi. Più siamo a dedicarci al bene comune, meglio riusciremo a concretizzarne porzioni importanti.