Coronavirus, la bozza del decreto economico ha (poche) luci e (molte) ombre

oltreché, perlomeno, un rinvio dei termini degli adempimenti fiscali, con l’azzeramento di eventuali sanzioni e interessi da mancato versamento: di tutto ciò, nella bozza, non v’é traccia.

Abbiamo, al momento, 25 miliardi per l’emergenza sanitaria e economica, dopo il voto espresso all’unanimità dal Parlamento due giorni fa: facciamo in modo che siano impiegati al meglio, per evitare la chiusura di imprese e la conseguente perdita di posti di lavoro. Su questo, come Forza Italia, faremo la nostra battaglia nel corso dell’approvazione della legge di conversione del decreto.

Pages: 1 2